“La riduzione della pressione fiscale è realtà: impegno mantenuto” dalla Regione Lazio

“Lo avevamo detto, lo abbiamo fatto. La conferma della vicinanza di questa amministrazione alle istanze che arrivano dalle parti sociali, ma soprattutto alle esigenze della popolazione”, così l’Onorevole Marco Bertucci

di Redazione


Regione Roma – “Lo avevamo detto, lo abbiamo fatto. La conferma della vicinanza di questa amministrazione alle istanze che arrivano dalle parti sociali, ma soprattutto alle esigenze della popolazione”.

Così Marco Bertucci, presidente della Commissione Bilancio, saluta l’approvazione della proposta di legge 134, avvenuta nell’odierna seduta del consiglio regionale e relativa alle variazioni al bilancio di previsione finanziario della Regione Lazio 2024-2026, con uno specifico emendamento presentato da Righini sulla riduzione delle tasse ed il sostegno al reddito sulla scia di quanto già presentato alle sigle sindacali e discusso in Commissione Bilancio. “Oggi, di fatto, è stato confermato e rispettato quanto stabilito con i rappresentanti dei lavoratori prima dell’approvazione della legge di stabilità”, ha spiegato il consigliere regionale di Fratelli d’Italia.

Dati importanti, quelli presenti nel provvedimento oggi approvato, che vanno ad impattare con forza nella quotidianità dei cittadini. “L’istituzione del Fondo per la riduzione della pressione fiscale e il sostegno al reddito, che prevede per l’anno 2024 che i redditi fino a 28 mila euro non paghino la maggiorazione dell’aliquota dell’addizionale Irpef, l’utilizzo dei vantaggi previsti dalla manovra fiscale del governo nazionale per i redditi da 28 a 35 mila euro, che andrà ad aggiungere una detrazione dell’addizionale regionale Irpef pari a 60 euro per questa fascia di redditi”, prosegue Bertucci.

Novità anche per l’Irap: è stata introdotta la disapplicazione della maggiorazione dell’aliquota agli enti del Terzo Settore iscritti nel registro unico.

“Una manovra fiscale che in questo modo ammonta a 130 milioni, superiore di 30 milioni allo stanziamento previsto nella manovra di Bilancio che ammonta a 100 milioni: come ha detto l’assessore Righini nel suo intervento, i soldi mancanti saranno prelevati dal fondo Tpl per Roma, e saranno restituiti con l’assestamento di bilancio.”, va avanti il presidente della Commissione Bilancio.

Impegni mantenuti dunque quelli della Regione di Francesco Rocca. “Un plauso ed un ringraziamento all’assessore Righini, che ha portato avanti una vera e propria impresa: un lavoro che conferma l’impegno unitario e totale verso il risanamento dei conti e verso l’ascolto delle istanze di cittadini, parti sociali e territori. Non abbiamo dimenticato nessuno, tantomeno il lato sociale: rimarco con forza le variazioni che hanno portato nella legge 100 mila euro per la lotta al bullismo ed altrettanti per la lotta al revenge porn”, chiude Bertucci.

In Evidenza

Salvatore Terrusa ucciso per rubargli il Reddito di Cittadinanza, due arresti

Un omicidio preterintenzionale per cui sono finiti in manette un uomo e una donna, residenti a Velletri. Una coppia, lui…

Continua a leggere ...

Vinitaly, la Regione Lazio espone le eccellenze: ‘prestigio e responsabilità’

Il Presidente Francesco Rocca dopo l’inaugurazione, con evidente soddisfazione: “orgoglioso del modello Lazio al Vinitaly. E’ stato fato un grandissimo…

Continua a leggere ...

Primo Maggio dei Castelli, per la prima volta non si svolgerà al Palabandinelli

L’organizzazione del “Primo Maggio dei Castelli” ha appena comunicato che, senza una risposta formale, il Comune di Velletri, malgrado ripetute…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37