Marta Bastianelli, il 12 agosto Lariano sportiva darà il saluto alla campionessa

Il 9 luglio, a Olbia, nella tappa finale del Giro Donne, Marta Bastianelli come già aveva annunciato all’inizio della stagione, ha salutato tutti i tifosi


Lariano (Rm)Dopo 23 anni e 55 vittorie la sua carriera di ciclista si è conclusa. Subito sono iniziati i festeggiamenti: il saluto dei dirigenti della corsa rosa, delle compagne di squadra, tutto il gruppo ha reso omaggio alla nostra campionessa. E non poteva mancare anche l’omaggio della città di Lariano.

Sabato 12 Agosto a Lariano Marta incontrerà tutti i tifosi e soprattutto i cittadini di Lariano che la hanno supportata in tutti questi anni.

Aveva otto anni quando già saliva in sella alla bici e conquistava le prime vittorie nelle categorie inferiori. Nella categoria allieve vinse il titolo di campionessa italiana su strada e il bronzo a cronometro. Nel 2004 passata alla categoria Juniores viene convocata in Nazionale, partecipa al campionato mondiale di Verona e conquista la medaglia d’argento nella gara in linea. Vanno aggiunte undici vittorie di prestigio da dilettante e numerosi piazzamenti.

Nel 2007 passata alla categoria Elitè, è prima in classifica dei giovani Internationale Thüringen-Rundfahrtla. Conquista il secondo posto al Giro di San Marino, vince due tappe, la medaglia d’argento Under-23 ai campionati europei e il terzo posto al Grand Prix de Plouay, valido per la Coppa del mondo. Nello stesso anno arriva la convocazione nella Nazionale Italiana per i mondiali di Stoccarda attaccò a 15 chilometri all’arrivo e non fu più ripresa. Aveva solo venti anni e un volto da ragazzina ma già si vedeva la stoffa del campione.

Nel 2008, con la maglia iridata conquista diversi piazzamenti in prove di Coppa del mondo, tra cui il secondo posto alla Freccia Vallone e la medaglia di bronzo al campionato Europeo.

Seguirono anni duri la squalifica, due brutti incidenti la costrinsero a fermarsi nel 2010 partecipa ai Campionati italiani su pista nella specialità Inseguimento a squadre (con Monia Baccaille e Tatiana Guderzo) e conquista la medaglia d’oro.

Nel 2013 arriva la prima vittoria su strada nella seconda tappa della Faren – Kuota, vince la Classifica a punti nel Tour du Languedoc-Roussillon,

Nel 2015 vince nella 2 tappa del giro di Toscana e conquista la medaglia d’oro ai Campionati italiani, Inseguimento a squadre (con Elena Cecchini, Simona Frapporti, Tatiana Guderzo e Marta Tagliaferro).

Nel 2016 partecipa alle grandi classiche e conquista ben 4 vittorie: la Omloop van het Hageland, il Gran Premio della Liberazione a Roma, due tappe al Trophée d’Or. Conquista anche due medagòlie d’oro ai Campionati italiani, Velocità a squadre (con Simona Frapporti e Inseguimento a squadre (con Elena Cecchini, Simona Frapporti e Tatiana Guderzo)

Nel 2017 ancora 4 vittorie: Il Gran Premio della Liberazione a Roma, la 1ª tappa Emakumeen Bira , la 9ª tappa Giro d’Italia Polinuro > Polla e il Gran premio Beghelli.

Nel 2018 conquista otto vittorie: la prima nella 2ª tappa Setmana Ciclista Valenciana, poi la Gand-Wevelgem, il Grand Prix de Dottignies, la Freccia del Brabante, il Trofee Maarten Wynants, la 3ª tappa BeNe Tour, i Campionati europei a Glasgow, prova in linea e la 1ª tappa Premondiale Giro Toscana-Memorial Fanini e la Classifica a punti Trophée d’Or

Nel 2019 undici vittorie: Omloop van het Hageland, WorldTour Ronde van Drenthe,Giro delle Fiandre, 1ª e 3 tappa Gracia-Orlová , la Classifica generale nella Gracia-Orlová, 2ª tappa Thüringen Tour , Campionati italiani, prova in linea, WWT Vårgårda West Sweden RR, 5ª tappa Tour de l’Ardèche e Gran Premio Bruno Beghelli.

Nel 2020 una vittoria alla Vuelta CV Féminas

Nel 2021 quattro vittorie: 2ª tappa Tour della Svizzera, La Périgord Ladies, 5ª tappa Tour de l’Ardèche e la 1ª tappa The Women’s Tour

Nel 2022 sette vittorie: Vuelta CV Féminas,4ª tappa Setmana Valenciana, Omloop van het Hageland, 1ª tappa Festival Elsy Jacobs e Classifica generale, 1ª tappa Bretagne Ladies Tour e 2ª tappa Bretagne Ladies Tour compresa la Classifica a punti.

Nel 2023 due vittorie: Le Samyn des Dames e 1ª tappa Festival Elsy Jacobs.

Nella sua lunga carriera su strada ha partecipato a otto campionati mondiali, olimpiadi di Tokio, 11 campionati Europei, 11 Giri d’italia, Tour de France, otto campionati mondiali ha disputato corse in tutto il circolo Word Tour. Da quanto sopra riportato abbiamo citato solo le vittorie riportate dalla campionessa Larianese nella sua lunga Carriera ma innumerevoli sono stati i piazzamenti che gli hanno consentito di salire sul podio e quasi sempre presente nella top ten delle gare più importanti.

Come dicevamo in premessa la sua città ha inteso omaggiarla e in questi giorni il Direttivo del Fans Club intestato a Marta Bastianelli guidato da Maurizio Mattacchioni insieme con un gruppo di amici amanti del ciclismo e di concerto con l’amministrazione comunale di Lariano ha organizzato per Sabato 12 Agosto una grande manifestazione dove Marta Bastianelli riceverà l’omaggio del Consiglio Comunale e di tutta la città.

In Evidenza

PD Velletri inaugura la campagna elettorale per le Europee

Due personaggi di spessore e spicco hanno dato impulso a Velletri per le Europee, Matteo Ricci , ex Presidente della…

Continua a leggere ...

Un calcio alla fibromialgia: quadrangolare di calcio a Velletri

Chiamata anche sindrome fibromialgica, è una malattia che colpisce prevalentemente le donne in età adulta e si manifesta con dolori…

Continua a leggere ...

Lariano festeggia in grande la sua Patrona, Santa Eurosia

Di solito la festa della Patrona si festeggia l’ultima Domenica del mese di Maggio e quest’anno sarà più intensa di…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37