‘Paesaggi del Corpo’, in crescendo al Teatro Artemisio-Volontè di Velletri

Artemis Danza, Eirad Ben Gal – Sderot Adama e Valeria Loprieno/Ass. Atacama Onlus ospiti di Paesaggi del Corpo Festival Internazionale Danza Contemporanea


Velletri Rm) – Continuano gli appuntamenti con la danza internazionale all’interno della IV edizione di Paesaggi del Corpo – Festival Internazionale Danza Contemporanea: Artemis Danza, Eirad Ben Gal – Sderot Adama e Valeria Loprieno/Ass. Atacama Onlus saranno in scena il 27 e il 28 maggio al Teatro Artemisio Gian Maria Volontè di Velletri (RM).

Il 27 maggio alle ore 21:00 Artemis Danza presenta Traviata, ispirato alla celebre opera lirica di Giuseppe Verdi, con la coreografia e la regia di Monica Casadei. Una storia d’amore e di dolore, in cui la protagonista Violetta, dietro i valzer, le feste e il marciume di una società in vendita, vuota, scintillante, affronta il male e la triste storia che l’attende. Monica Casadei fonda in Francia la compagnia Artemis Danza, con la quale si trasferisce in Italia nel 1997 dando vita a un’intensa attività di produzione che conta, ad oggi, oltre quaranta creazioni originali. Le produzioni si caratterizzano per la contaminazione con differenti territori artistici, culturali e geografici, oltre all’esplorazione di luoghi e spazi urbani che divengono teatro di azioni performative. Il giorno dello spettacolo Artemis Danza incontrerà gli allievi delle scuole di danza e di teatro della città di Velletri in un laboratorio intensivo gratuito, in cui verranno insegnate brevi coreografie studiate per le “anime nere”, 10-20 allievi che faranno parte integrante della performance.

Si continua con il coreografo israeliano Eirad Ben Gal che porta sul palco Love Stability, uno spettacolo di denuncia contro l’industria edile in Israele, dove in media muore un operaio ogni settimana. In questo lavoro, prodotto da Sderot Adama, la compagnia vuole portare in scena la voce delle persone invisibili e ridotte al silenzio in una società in cui il denaro è più importante della vita umana. Le creazioni di Eirad Ben Gal ruotano attorno a questioni sociali e politiche, partendo dalla convinzione che l’arte e la cultura possano rendere il mondo migliore. Con Love Stability, presentato presso il Teatro Nazionale di Israele Habima ha, inoltre, vinto il primo premio al Festival “Corpo Mobile” di Roma.

Domenica 28 maggio alle ore 19, Valeria Loprieno presenta PABLO_il peggior nemico della creatività è il buonsenso, una produzione di Ass. Atacama Onlus. In occasione dei 50 anni dalla morte di Pablo Picasso, uno spettacolo sul più grande artista del secolo scorso, pittore geniale e prolifico, sovversivo, egoista, rivoluzionario. Un viaggio attraverso i periodi della sua vita artistica raccontato dalle sue parole, dalle suggestioni delle sue opere d’arte, dai ricordi delle donne che lo hanno amato – muse travolte in un baratro di amore e odio a cui ha regalato la vita eterna grazie alle sue opere di cui sono le incontrastate protagoniste. Un viaggio nella storia dell’uomo e dell’umanità, tra momenti personali e tragedie collettive, che attraversa quasi 50 anni di storia. Lo spettacolo ha debuttato a Luglio 2014 al Teatro Spazio Uno di Roma ed è stato inserito a Novembre 2014 al Teatro Tor Bella Monaca di Roma, all’interno della programmazione dei Teatri di Roma. Nell’Agosto del 2019 Pablo è stato lo spettacolo che ha aperto l’edizione del prestigioso evento TedX a Cortina. 

Velletri (Rm) – Continuano gli appuntamenti con la danza internazionale all’interno della IV edizione di Paesaggi del Corpo – Festival Internazionale Danza Contemporanea: Artemis Danza, Eirad Ben Gal – Sderot Adama e Valeria Loprieno/Ass. Atacama Onlus saranno in scena il 27 e il 28 maggio al Teatro Artemisio Gian Maria Volontè di Velletri (RM).

Il 27 maggio alle ore 21:00 Artemis Danza presenta Traviata, ispirato alla celebre opera lirica di Giuseppe Verdi, con la coreografia e la regia di Monica Casadei. Una storia d’amore e di dolore, in cui la protagonista Violetta, dietro i valzer, le feste e il marciume di una società in vendita, vuota, scintillante, affronta il male e la triste storia che l’attende. Monica Casadei fonda in Francia la compagnia Artemis Danza, con la quale si trasferisce in Italia nel 1997 dando vita a un’intensa attività di produzione che conta, ad oggi, oltre quaranta creazioni originali. Le produzioni si caratterizzano per la contaminazione con differenti territori artistici, culturali e geografici, oltre all’esplorazione di luoghi e spazi urbani che divengono teatro di azioni performative. Il giorno dello spettacolo Artemis Danza incontrerà gli allievi delle scuole di danza e di teatro della città di Velletri in un laboratorio intensivo gratuito, in cui verranno insegnate brevi coreografie studiate per le “anime nere”, 10-20 allievi che faranno parte integrante della performance.

Si continua con il coreografo israeliano Eirad Ben Gal che porta sul palco Love Stability, uno spettacolo di denuncia contro l’industria edile in Israele, dove in media muore un operaio ogni settimana. In questo lavoro, prodotto da Sderot Adama, la compagnia vuole portare in scena la voce delle persone invisibili e ridotte al silenzio in una società in cui il denaro è più importante della vita umana. Le creazioni di Eirad Ben Gal ruotano attorno a questioni sociali e politiche, partendo dalla convinzione che l’arte e la cultura possano rendere il mondo migliore. Con Love Stability, presentato presso il Teatro Nazionale di Israele Habima ha, inoltre, vinto il primo premio al Festival “Corpo Mobile” di Roma.

Domenica 28 maggio alle ore 19, Valeria Loprieno presenta PABLO_il peggior nemico della creatività è il buonsenso, una produzione di Ass. Atacama Onlus. In occasione dei 50 anni dalla morte di Pablo Picasso, uno spettacolo sul più grande artista del secolo scorso, pittore geniale e prolifico, sovversivo, egoista, rivoluzionario. Un viaggio attraverso i periodi della sua vita artistica raccontato dalle sue parole, dalle suggestioni delle sue opere d’arte, dai ricordi delle donne che lo hanno amato – muse travolte in un baratro di amore e odio a cui ha regalato la vita eterna grazie alle sue opere di cui sono le incontrastate protagoniste. Un viaggio nella storia dell’uomo e dell’umanità, tra momenti personali e tragedie collettive, che attraversa quasi 50 anni di storia. Lo spettacolo ha debuttato a Luglio 2014 al Teatro Spazio Uno di Roma ed è stato inserito a Novembre 2014 al Teatro Tor Bella Monaca di Roma, all’interno della programmazione dei Teatri di Roma. Nell’Agosto del 2019 Pablo è stato lo spettacolo che ha aperto l’edizione del prestigioso evento TedX a Cortina. 

In Evidenza

Concerto dell’Orchestra Sinfonica di Latina diretta dal M° Gianluca Greco

Con la partecipazione straordinaria di  Simone Sala, Michele Apolloni e Lorenzo Vergalito. Musiche di Beethoven, Listz  e Gershwin, Lunedì 3…

Continua a leggere ...

Velletri, l’Oscillum torna nella collezione dei Musei Civici

Dopo un accurato restauro e dopo l’esposizione alla mostra Recycling Beauty di Fondazione Prada, l’Oscillum di Velletri è stato ricollocato…

Continua a leggere ...

“Masterpiece. Sulle tracce della meraviglia”, ultima puntata

L’ultima puntata in onda domenica 12 maggio ore 11.00 con Anri Sala e Marinella Senatore di Redazione Roma (Rm) -…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37