Parco Alice Abbà a Lariano, regna sporco e desolazione

Sono passati alcuni mesi dalla intitolazione del Parco Pubblico di Piazzale Martiri della Libertà  a una vittima delle Foibe, la giovane Alice Abbà di 13 anni uccisa a Rovigno d’Istria e purtroppo è abbandonato


Lariano (Rm) – A parte le parole di circostanza che non sto qui a ricordare, bello lo scenario caratterizzato anche da una bella giornata: il prato verde ben curato, le panchine con i tavoli annessi occupati da tanti anziani del luogo che facevano la partitella quotidiana, i bambini che giocavano all’interno dell’area attrezzata. 

L’altro giorno, facendo il solito giro per vedere le condizioni delle nostre strutture pubbliche ho notato che in quel luogo regna sporco e desolazione: il prato non esiste più; l’erba, una volta rigogliosa, è secca “ perché non esiste un adeguato impianto di irrigazione per altro più volte richiesto dai cittadini, esistono cartelli che vietano di portare i cani a fare i loro bisogni perché è un luogo frequentato dai bambini e invece pochi lo rispettano, i cesti per la raccolta dell’immondizia sempre pieni e  intorno ai tavoli e pieno di cicche di sigarette.

Da uno studio risulta che ogni anno, in Italia 14 miliardi di mozziconi di sigarette finiscono nell’ambiente. È quanto emerge dal report di Marevivo “Piccoli gesti, grandi crimini 2020”. In pochi sanno che il filtro è composto da acetato di cellulosa, e per ciò impiega in media 10 anni a decomporsi. I mozziconi contengono oltre 4.000 sostanze chimiche, molte delle quali sono tossiche e cancerogene, compresi arsenico, formaldeide, ammoniaca, acido cianidrico e nicotina. Queste tossine danneggiano gravemente gli ecosistemi marini e non solo.

In Italia un passo avanti dal punto di vista normativo è stato fatto nel 2016 con l’entrata in vigore della legge 221/2015 (cosiddetto “Collegato Ambientale”) che, fra le varie misure, prevede sanzioni amministrative per chiunque abbandoni rifiuti di piccole dimensioni, in particolare mozziconi. Le multe vanno da da 30 a 150 euro per chi abbandona sul suolo, nelle acque e negli scarichi i rifiuti di piccole e piccolissime dimensioni, multa che raddoppia, fino a 300 euro, nel caso che ad essere gettati via siano i mozziconi di sigaretta. Il Collegato Ambientale stabilisce anche la ripartizione dei proventi delle sanzioni al 50% fra il ministero dell’Ambiente e i Comuni.

Ecco una cosa che il comune di Lariano dovrebbe subito fare: aumentare la vigilanza e sanzionare tutte quelle persone che non rispettano l’ambiente considerando che quello è un luogo frequentato principalmente dai bambini che faranno sì un po’ di rumore ma non fumano!

Ovviamente va aggiunta il rispetto delle ordinanze che invitano i cittadini a non portare gli animali all’interno di quel giardino (lo spazio per portare gli animali in quella zona non manca n.d.r.). Costruire, infine, un adeguato impianto di irrigazione in modo che l’erba del prato  possa crescere bella e rigogliosa come nel periodo invernale.

Comunque per gli accompagnatori di animali in particolare cani è giunta per loro una buona notizia: nell’ultimo consiglio Comunale la maggioranza come per altro aveva annunciato in campagna elettorale ha approvato una variazione di bilancio di 30.000 euro per la costruzione di una apposita area per lo sgambamento dei cani con aree attrezzate dove poter fare i loro bisogni.

In Evidenza

“Via Francigena del Sud” a rischio cancellazione, un appello alla UE

Nota rivolta ai pellegrini, amanti della natura e dell’ambiente per esprimere all’Europa il disappunto per la possibile distruzione della Via…

Continua a leggere ...

Cisterna, 80 anni dalla liberazione della città

“CISTERNA 1944. Il martirio, la rinascita, la memoria” il nuovo libro di Mauro Nasi, Stefano Solferini e Pier Giacomo Sottoriva, con i contributi di…

Continua a leggere ...

Giovanni Falcone e la sua scorta, flash mob tenutosi a Velletri

Capaci (PA) 23 maggio 1992: data indelebile nello spirito di ogni autentico democratico italiano a cura di  Europa Verde Velletri…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37