Regione, Bilancio da 18 mld all’insegna della prudenza, ‘come manovra responsabile’

Nonostante il disavanzo di 202 milioni di euro, non è prevista alcuna forma di indebitamento, tanto che è stata eliminata la previsione di un mutuo di 150 milioni di euro previsto dall’amministrazione precedente

di Redazione

Regione (Rm) – Le spese di investimento saranno finanziate con il surplus della spesa corrente. “Diverse sono le misure previste a favore delle famiglie delle persone in difficoltà il economica“, dice all’ANSA Cosmo Mitrano, vice presidente della commissione bilancio e consigliere del Lazio, in merito alla manovra regionale approvata dalla Pisana. 

Ho inoltre proposto di realizzare una commissione per il monitoraggio dei fondi della politica unitaria di coesione e ripresa, che include tutti i fondi strutturali, il Pnrr, il fondo di sviluppo e coesione ed i fondi dello Stato. La nostra amministrazione regionale ha una politica che pone al centro le famiglie – ha affermato Mitrano -. È stato previsto un fondo per la riduzione della pressione fiscale di 100 milioni di euro e saranno previste ulteriori esenzioni per i redditi fino a 35.000 euro“, ha spiegato.
Degli oltre 18 miliardi di euro al netto per il 2024, 12 miliardi sono per la sanità, mentre 600 milioni per il trasporto pubblico locale (Tpl), con ulteriori 345 milioni di risorse regionali.

Un bilancio che però, anche se con qualche vittoria della minoranza, non convince l’opposizione. E per la vicepresidente dem della commissione Bilancio, la consigliera Emanuela Droghei, questa è stata una manovra non all’altezza: “Possiamo considerare questo primo bilancio della giunta Rocca il bilancio dei passi indietro. Per mesi ci hanno spiegato che non avrebbero trovato le risorse per tagliare le tasse ai cittadini con un reddito inferiore ai 35 mila euro ma grazie ad una lunga battaglia in Commissione dell’opposizione le risorse sono state trovate– ha spiegato Droghei -. Hanno provato ad acquistare per oltre 24 milioni di euro, da un privato, il teatro Eliseo. Noi ci siamo battuti, invece, e abbiamo ottenuto di destinare queste risorse a tutto il sistema degli spazi culturali del Lazio.
Abbiamo rafforzato le risorse per la parità di genere, in particolare per i centri antiviolenza“, ha affermato la consigliera Pd. “Abbiamo strappato un impegno per mettere fondi sul traporto pubblico locale. Poi ancora per sostenere il reddito della famiglie dopo che il governo Meloni ha tagliato tutti i sussidi, per sostenere chi non riesce a pagare affitto o mutuo”, ha precisato la dem, sottolineando che per lei si tratta appunto “di un bilancio dove non c’è nulla sulla politica di sviluppo industriale e che non abbiamo votato a causa dell’arroganza del presidente Rocca“.

In Evidenza

Nuovo Piano Sociale approvato dalla Regione per il triennio 2025-2027

Assessore Maselli: «L’adozione del Piano sociale rappresenta un’esigenza operativa indispensabile ed improrogabile, connessa all’esercizio delle funzioni regionali di programmazione, coordinamento…

Continua a leggere ...

Un nuovo Centro  Sportivo Polifunzionale nell’area dell’ Aenova Group

Inaugurazione con le autorità locali mercoledì 17 ore 18.30 a Borgo San Michele. Rugby, Calcio, Nuoto, Pallanuoto, Spazi Verdi gestiti…

Continua a leggere ...

Regione, via libera alla realizzazione dell’impianto di Biometano di Artena

“Buttati al vento anni di battaglie dei comitati cittadini”. Quello che non era stato consentito al pubblico anche a seguito…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37