Servadio, apparentamento con la coalizione di Cdx per Cascella sindaco

Comunicato stampa con gli ultimi aggiornamenti in preparazione del ballottaggio del 28 maggio a Velletri : siglato l’accordo ieri sera venerdì 19.

Aggiornmento di Fausto Servadio agli elettori per la scelta fatta


Velletri (Rm)Domenica 28 e lunedì 29 maggio, la lista civica Fausto Servadio Insieme per Velletri e quella di Azione Italia Viva per Servadio sosterranno il candidato sindaco del centrodestra Ascanio Cascella.

“Ieri ,annunciano Cascella e Servadio, al termine di un confronto sul presente e sul futuro di Velletri, con grande soddisfazione abbiamo raggiunto un accordo sulle linee programmatiche per il rilancio e lo sviluppo della nostra Città”.

Motivazioni di Fausto Servadio per una scelta coraggiosa e ragionata, basata su linee programmatiche scritte

“Ringrazio i 2090 cittadini che mi hanno accordato la loro fiducia al primo turno, contribuendo a raggiungere un ottimo risultato. Adesso vi chiedo di seguirmi in questo cammino per risollevare Velletri. Non voglio fermarmi qui, la mia candidatura è nata per l’esclusivo interesse della città e ritengo che non sia possibile lasciarla in mano alle stesse persone che – in cinque anni – hanno dimostrato di non avere né coerenza, né lungimiranza, né affidabilità.

Per questo motivo ed in particolare nel momento storico che stiamo vivendo, dove la rappresentanza di filiera del governo nazionale e regionale va ricondotta anche a livello comunale per avere quelle certezze che possano dare a Velletri il riconoscimento che merita, ho fatto una scelta nell’esclusivo interesse della città. Non pensate che per un uomo di sinistra che ha sempre votato a sinistra e che ha governato dieci anni con una formazione di sinistra sia stata una passeggiata e non vi sia sofferenza, ma il mio unico scopo è lo sviluppo di Velletri e ritengo che l’unica strada da percorrere sia quella di sostenere Ascanio Cascella.  

Il nostro accordo è basato su linee programmatiche scritte, molte delle quali condivise con il mio programma, e altre ugualmente importanti per lo sviluppo di Velletri come la zona artigianale, la stazione ferroviaria ai Cinque Archi, l’ex Carcere da recuperare con i parcheggi e la Casa del Pellegrino.

Voglio dire ai tanti che mi hanno accompagnato e sostenuto nei dieci anni di amministrazione e fino ad oggi che la garanzia di credibilità di questo accordo sarò io stesso, in Consiglio Comunale, pronto a vigilare sull’attività di governo – qualora ce ne fosse bisogno – e assicurarmi che si realizzino quelle azioni necessarie a risollevare Velletri.

Per questo motivo vi invito il 28 e 29 maggio prossimi, al ballottaggio, a votare Ascanio Cascella”. Così in una nota il candidato a Sindaco, Fausto Servadio, all’indomani del voto.

In Evidenza

Velletri, ancora ‘smarrita’ dall’inchiesta de La7: “deve reagire”

La cittadinanza dovrà reagire all’immagine scaturita dalla trasmissione de La7, che la raffigura come ‘città omertosa a due facce’ di…

Continua a leggere ...

Il Sindaco Cascella in merito alle notizie contro la Città e l’Amministrazione

Il Sindaco risponde ai giornalisti de La7 in merito all’inchiesta “Roma Città Aperta” che fa apparire la Velletri come una…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37