Velletri, ben tornate ‘Zitelle alla dote’: grazie a Giulio Montagna

Presente S.E. il Vescovo Mons. Stefano Russo, la costumista Marina Sciarelli, l’avvocato Renato Mammucari che insieme ad Alessandro Filippi hanno ripresentato alla città il gruppo fondato da Giulio Montagna nel 1989


Velletri (Rm) – La Sala Marcello De Rossi del Polo Espositivo “Juana Romani” è stata la suggestiva cornice per l’attesa serata evento LE ZITELLE ALLA DOTE attualità di una tradizione veliterna, alla quale è stato presente S.E. il Vescovo di Velletri – Segni Mons. Stefano Russo. Ad aprire la manifestazione è stato Alessandro Filippi presidente della Fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola che dopo una breve introduzione ha passato la parola al Vescovo, il quale ha portato il suo saluto parlando del valore del matrimonio cristiano riallacciandosi alla storia delle Zitelle.

Dopo il discorso del Vescovo, Alessandro Filippi ha passato la parola all’Avvocato Renato Mammucari che con poche ma significative parole ha ricordato la figura di Giulio Montagna, dando spunto poi allo stesso Filippi per parlare brevemente dell’istituto del maritaggio tracciandone la storia. Filippi ha posto l’accento sul valore delle Confraternite e dei loro interventi a favore delle Zitelle povere.

Marina Sciarelli autrice dei costumi indossati dalle ragazze, ha tenuto una vera lezione sulla storia del costume popolare descrivendo dettagliatamente i due indossati in sala, presentandoli attraverso dei particolari che erano praticamente ignoti alla maggioranza dei presenti.

Un video realizzato da Leonardo Palone con le voci narranti di Enrico Cappelli – Marco Tredici e Alessandro Filippi ha commosso i presenti che hanno potuto toccare con mano l’importanza del gruppo e della storia che esso rappresenta.

Nadia Pontecorvi che è succeduta a Giulio Montagna alla guida del gruppo delle Zitelle ha chiuso la manifestazione ringraziando i presenti in sala, tra questi Alberto Trenta il papà dell’Assessora Romina Trenta che da ragazza è stata Zitella, i figli del maestro Giuseppe Cherubini autore insieme all’orafo Antonio Marafini del medaglione della Priora, le ex Zitelle e le nuove Zitelle che con la loro partecipazione hanno permesso al gruppo di riprendere la sua attività.

Non si è potuto non ricordare le figure del Dr. Marcello Pellegrini e del Prof. Marcello Ilardi che sono stati vicino al gruppo facilitandone il cammino. Presente in sala anche Laura Mammucari che ricevette la dote nel 2005 indossando uno dei meravigliosi abiti realizzati dalla Sciarelli.

Erano presenti in sala le delegazioni dell’Arciconfraternita di Maria SS.ma del Gonfalone, dell’Arciconfraternita della Carità Orazione e Morte e della Confraternita della Madonna delle Grazie. Un grazie va a Simone e Agnese Marafini per aver permesso la presenza in sala della loro riproduzione a grandezza naturale della Sacra Immagine della Madonna delle Grazie.

Quindi viene da dire BEN TORNATE ZITELLE uno dei fiori all’occhiello della nostra città è tornato a sbocciare e da lassù siamo certi che Giulio Montagna allisciandosi i suoi baffoni avrà sorriso.

In Evidenza

Cisterna, 80 anni dalla liberazione della città

“CISTERNA 1944. Il martirio, la rinascita, la memoria” il nuovo libro di Mauro Nasi, Stefano Solferini e Pier Giacomo Sottoriva, con i contributi di…

Continua a leggere ...

Giovanni Falcone e la sua scorta, flash mob tenutosi a Velletri

Capaci (PA) 23 maggio 1992: data indelebile nello spirito di ogni autentico democratico italiano a cura di  Europa Verde Velletri…

Continua a leggere ...

“Arte e Clima”: il cambiamento climatico secondo il M° Guadagnuolo”

Nello spazio GENERART, saranno esposte le opere d’arte sulla crisi climatica del M° Francesco Guadagnuolo. L’inaugurazione è venerdì 24 maggio,…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37