‘ViviVelletri’ ha ospitato Tiziana Foschi e Antonio Pisu tra ironia, umorismo, parodia, sarcasmo

I due attori, nonchè scrittori di ‘Faccia un’altra faccia. L’arte di sentirsi inadeguati’ hanno arricchito con passione e disinvoltura l’intero spettacolo


Velletri (Rm) – Prima della pausa di Ferragosto un altro spettacolo di grande qualità si è celebrato nel Chiostro della Casa delle Culture e della Musica di Velletri: mercoledì 9 agosto, infatti, Tiziana Foschi e Antonio Pisu hanno portato la loro maestria recitativa in scena con una brillante esibizione, inserita nel calendario della seconda edizione della rassegna “ViviVelletri”.

Il cartellone prosegue nella sua moltitudine di appuntamenti artistici e intende valorizzare ulteriormente un luogo denso di attrattive storiche e artistiche come la struttura seicentesca dell’ex Convento del Carmine, oggi Casa delle Culture e della Musica di Velletri, facendolo rivivere – ed è questo lo spirito della manifestazione, contenente già dal nome un’esortazione a godersi le bellezze culturali e architettoniche della città.

 “Faccia un’altra faccia. L’arte di sentirsi inadeguati”, spettacolo prodotto da Nicola Canonico per Good Mood, scritto da Tiziana Foschi, Antonio Pisu e Francesca Zanni e interpretato da Tiziana Foschi e Antonio Pisu, è un turbinio di situazioni recitate con disinvoltura e passione dai due attori in scena. Lo spettacolo tocca tutte le corde del comico: ironia, umorismo, parodia, sarcasmo. Merito dei vari personaggi, alcuni grotteschi e alcuni più seri, che si avvicendano e si affastellano nella narrazione teatrale rispolverando i tipi fissi che ognuno può riconoscere nella propria quotidianità. Il vicino, il collega, il parente invadente, l’amico che ha posizioni divergenti o caratteristiche opinabili: il vero problema del sé è che si guarda spesso e volentieri l’altro, poco e niente all’interno della propria mente e della propria intimità.

Tiziana Foschi e Antonio Pisu attraverso un’estraneazione e poi un ricongiungimento con il nostro “io” ci sbattono in faccia queste facce, riuscendo nell’impresa di non banalizzare mai gli argomenti trattati pur prediligendo un linguaggio fruibile.

Lo spettacolo, che è stato tradotto anche in lingua LIS – una piacevole novità per alcune serate di ViviVelletri – arriva dritto al punto centrando l’obiettivo di camminare nel realismo contemporaneo.

 “Faccia un’altra faccia” è stato l’ultimo spettacolo prima della brevissima pausa di Ferragosto. Con l’occasione il Presidente Tullio Sorrentino, tutto il CDA, la direzione artistica e la direzione amministrativa colgono l’occasione per rivolgere a tutti i cittadini e i fruitori delle attività culturali promosse dalla Fondazione di Partecipazione Arte & Cltura Città di Velletri un augurio sincero di buone ferie, rinnovando l’appuntamento con ViviVelletri per il prossimo evento in calendario il 25 agosto alle 21 con Gianfranco Phino.

In Evidenza

“Francesco che sarà Santo”, il concerto gratuito a Castel Gandolfo

Il 6 giugno in piazza della Libertà il concerto gratuito in occasione dell’VIII Centenario del Patrono d’Italia. Promosso dalla Città…

Continua a leggere ...

“Una favola, mille storie”, Concerto di Solidarietà in favore di Peter Pan OVD

Undicesima edizione dello storico evento a sostegno dei bambini malati di cancro ospiti di Peter Pan di Redazione Velletri (Rm)…

Continua a leggere ...

‘Tonino Trivelloni e la Band per Caso’ a beneficio della Shanky

Fortemente voluto dallo storico fondatore di Radio Delta un spettacolo all’insegna della solidarietà, tra poesie, musica, ricordi e tanta commozione…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37