15 persone arrestate e 4 denunciate nelle ultime 24h: predominano i furti di ogni tipo

A vario titolo si tratta sempre di furti commessi per il 90 % da cittadini stranieri che molte volte sono anche già segnalati alle forze dell’Ordine. “Necessita un restringimento esemplare per allontanare la delinquenza” riferisce un agente che ripetutamente ferma e controlla stessi soggetti


Roma (Rm) – Nelle ultime 24 ore, i Carabinieri del Gruppo di Roma, nel corso dei servizi di controllo e prevenzione nell’area del centro storico hanno arrestato 15 persone e ne hanno denunciato altre 4.

In manette sono finiti un cittadino del Senegal per furto di capi di abbigliamento da un negozio all’interno della Galleria Forum Termini; tre donne di origini bosniache per furto di un portafogli,  avvenuto in via Di Pietra; in via Gioberti angolo via Giolitti, un cittadino egiziano è stato arrestato in flagranza per furto dopo aver rubato il portafogli lasciato in auto da un tassista che era sceso dal taxi per consentire la discesa dei clienti; alla fermata metropolitana “Spagna”, una cittadina bosniaca per furto di un portafogli ai danni di una turista straniera; in via del Pozzetto, due cittadini romeni sono stati arrestati poiché sorpresi ad asportare con destrezza un portadocumenti di una turista ucraina; un cittadino cubano e uno del Perù arrestati per furto di uno zaino, avvenuto in via di Santa Maria dell’Anima;

una cittadina cilena per furto di capi di abbigliamento all’interno di un esercizio commerciale di piazzale Appio; un cittadino peruviano per furto di portafogli, avvenuto all’interno del convoglio metropolitano linea “A”, ai danni di un turista tedesco; in Largo Argentina, all’interno dell’autobus di linea 64, una cittadina romana per furto di un portafogli ai danni di una turista inglese; sempre all’interno della metropolitana, questa volta alla fermata “Termini”, un cittadino cileno per furto di portafogli di una turista; un cittadino egiziano in esecuzione di un’ordinanza sostitutiva del divieto di dimora nel comune di Roma con la custodia cautelare in carcere, emessa nei suoi confronti dal Tribunale di Roma, a seguito della richiesta di aggravamento avanzata dai Carabinieri del Nucleo Roma Scalo Termini per la reiterata inottemperanza delle precedenti prescrizioni impostegli.

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro, nell’area di Termini, hanno anche denunciato due cittadini italiani per l’inosservanza del divieto di ritorno nel comune di Roma, emesso nei loro confronti dal Questore di Roma e un cittadino italiano e uno tunisino per l’inosservanza al D.a.c.ur. – Daspo Urbano, emesso nei loro confronti dal Questore di Roma.

Sanzionati, inoltre, 5 persone per la violazione del divieto di stazionamento nei pressi della stazione Termini. A loro carico è stato emesso contestuale ordine di allontanamento per 48 ore dalla predetta area e la sanzione amministrativa di € 100. Infine, un giovane è stato sanzionato e segnalato alla Prefettura per possesso di alcune dosi di hashish, per uso personale.

Si precisa che i procedimenti versano nella fase delle indagini preliminari, per cui gli indagati sono da ritenersi innocenti fino a sentenza definitiva.

In Evidenza

Truffa dello Spoofing: un pensionato di Cisterna raggirato

Un Fenomeno di Truffa Informatica in Crescita quello dello Spoofing. La Polizia locale ha però identificato il truffatore e recuperato…

Continua a leggere ...

“Truffe amorose, da relazione virtuale a morte reale”, a Lariano

Presso la sala consiliare presentazione del libro di Virginia Ciaravolo: un’opera che affronta il drammatico tema delle truffe sentimentali, intitolato…

Continua a leggere ...

Immigrazione irregolare, per la Procura di Velletri 25 denunce di cui 5 arresti

Oltre 500 extracomunitari non aventi diritto regolarizzati illecitamente. Per alleviare le fatiche droga agli immigrati Sala Stampa GDF Velletri (Rm)…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37