Anziana precipita dal terzo piano di una Clinica e muore sul colpo

La 76enne di Artena, soffriva di depressione ed era stata ricoverata da poco tempo presso la Clinica di Velletri. La procura indaga sulle cause del tragico evento


Velletri (Rm) – Una settantaseienne di Artena, ricoverata da pochi giorni presso la Clinica Madonna delle Grazie di Velletri, è morta precipitando dal balcone della sua camera, al terzo piano. L’episodio è avvenuto nella giornata di martedì sera 13 giugno. Una caduta di parecchi metri non ha lasciati scampo alla donna, la quale soffriva di depressione e stato ansioso.

Quando è stato lanciato l’allarme, per la vittima ormai non c’era nulla da fare ed i soccorritori del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

La Procura di Velletri, per il tramite del Pubblico Ministero dott.ssa Francesca Fraddosio, e in seguito alla segnalazione dei carabinieri della locale stazione, subito intervenuti sul posto, ha aperto un procedimento penale, al momento contro ignoti, ‘per l’ipotesi di reato di “istigazione al suicidio”, per la morte della 76enne di Artena avvenuta martedì 13 giugno 2023 presso una clinica di Velletri, dove la donna era ricoverata‘.

Il Sostituto procuratore ha altresì disposto l’acquisizione delle cartelle cliniche della paziente, a cui i militari hanno proceduto l’indomani, 14 giugno, e soprattutto l’autopsia sulla salma per accertare le cause del decesso, esame effettuato nella giornata di venerdì 16 giugno, dal medico legale incaricato, il dott. Filippo Milano.

Più che ad un suicidio, i suoi familiari, che per essere assistiti si sono affidati a Studio3A-Valore S.p.A., pensano ad un tentativo di fuga finito male, anche alla luce di alcuni elementi che mal si concilierebbero con un gesto estremo: sulla ringhiera del poggiolo è stato rinvenuto un cuscino, sistemato lì evidentemente per non ferirsi nello scavalcare, e inoltre la donna era in ciabatte.

Ma la questione al centro dell’inchiesta, e anche delle molte e legittime “perplessità” dei congiunti della signora, riguarda l’omessa o comunque non adeguata custodia da parte della clinica e degli operatori alle cui cure era affidata la paziente, tanto più alla luce del suo quadro clinico che doveva imporre misure di controllo più scrupolose e portare ad eliminare qualsiasi fonte di potenziale pericolo, come quello rappresentato, appunto, dalla possibilità di uscire tranquillamente sul balcone della sua stanza, lasciando la finestra aperta di notte, e senza inferriate o parapetti di altezza sufficiente per impedire che vi si potesse saltare di sotto.

I suoi familiari, peraltro, avevano più volte messo in guardia al riguardo gli operatori, anche perché la paziente si alzava spesso nottetempo, ma nei giorni precedenti non era accaduto nulla perché la ultranovantenne che era in stanza con lei, in queste circostanze, aveva sempre allertato gli infermieri

La notte del 13 giugno, però, la settantaseienne era da sola, la sua compagna di stanza era stata trasferita, e non avendo più alcun ostacolo ha potuto mettere in atto indisturbata i suoi propositi, con esiti purtroppo tragici.

La famiglia della signora chiede ovviamente che venga fatta piena luce sui fatti e su tutte le responsabilità e per questo, attraverso il responsabile della sede di Roma, Angelo Novelli, si è affidata a Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini

In Evidenza

Inceneritore di Santa Palomba: unica offerta è di Acea Ambiente

Il Sindaco Gualtieri soddisfatto: ‘Avanti tutta per aprire il cantiere a inizi 2025’ di Redazione Roma (Rm) – Questa mattina…

Continua a leggere ...

PD Velletri inaugura la campagna elettorale per le Europee

Due personaggi di spessore e spicco hanno dato impulso a Velletri per le Europee, Matteo Ricci , ex Presidente della…

Continua a leggere ...

Un calcio alla fibromialgia: quadrangolare di calcio a Velletri

Chiamata anche sindrome fibromialgica, è una malattia che colpisce prevalentemente le donne in età adulta e si manifesta con dolori…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37