Ariccia, corso per tecnici come progettare nel Parco dei Castelli Romani, con i vertici della Regione

Il seminario si è svolto giovedì pomeriggio 23 novembre, nella sala Maestra di palazzo Chigi. “Semplificare l’azione amministrativa. Progettare in un’area naturale protetta” 

di Redazione


Ariccia (Rm) – Il corso per tecnici (ingegneri, architetti, geologi e geometri) volto alla formazione professionale di coloro che dovranno materialmente dedicarsi alla progettazione di immobili situati all’interno del perimetro dell’area verde di Roma sud, ossia, per l’appunto, situati nei 17 comuni che rientrano parzialmente o totalmente nel Parco dei Castelli Romani.

Le presenze istituzionali

Tra i presenti, l’Assessore regionale Giancarlo Righini che così ha postato sul suo profilo FB: “Semplificare l’azione amministrativa e progettare in un’area naturale protetta. Se ne è parlato oggi in un interessante seminario a cui ho avuto il piacere di intervenire, promosso dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, la Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Roma FOIR, l’Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia, l’Ordine dei Geologi del Lazio, con il patrocinio del Collegio Provinciale dei Geometri e dei Geometri Laureati di Roma, del Comune di Ariccia e del Parco dei Castelli Romani. Ringrazio l’Ing. Roberto Cuccioletta, Consigliere Comunale di FdI ad Albano, il Sindaco di Ariccia Gianluca Staccoli, l’Arch. Ombretta Renzi, Delegato di Zona dell’Ordine degli Architetti, l’Assessore all’Urbanistica di Ariccia Michele Serafini, la Prof.ssa Ing. Monica Pasca dell’Università La Sapienza, il Direttore del Parco Emanuela Angelone”

Come progettare nel Parco dei Castelli, ad Ariccia il corso per tecnici coi vertici della Regione
Un momento del seminario

Le novità burocratiche dal 31 ottobre scorso del Parco

Dal 31 ottobre scorso, difatti, proprio il Parco dei Castelli Romani è stato coinvolto da una importante novità burocratica: nei 17 comuni che rientrano nel Parco dei Castelli Romani si potrà modificare o ristrutturare la propria casa senza alcuna autorizzazione a partire dal prossimo 31 ottobre, la novità è relativa solo ed esclusivamente alle opere interne alle abitazioni e strutture immobiliari già esistenti.

Cade obbligo di nulla osta per lavori interni

Tradotto in parole povere, significa che viene eliminato l’obbligo di richiedere il nulla osta del Parco Regionale dei Castelli Romani in caso di esecuzione di opere interne agli immobili esistenti di qualunque genere e tipo, ferma restando la necessità di presentazione della Comunicazione Inizio Lavori Asseverata allo Sportello Unico per l’Edilizia del comune nel cui territorio è situato l’immobile interessato.📍

In Evidenza

Imprenditoria femminile, dalla Regione Lazio 5 milioni per l’innovazione

Presentata a Roma la nuova misura della Regione Lazio “Donne, Innovazione e impresa” che promuove e valorizza l’imprenditoria femminile, attraverso…

Continua a leggere ...

Lazio, 25 mln per l’avviamento aziendale di giovani agricoltori

Assessore Righini: “Un provvedimento importante: le nuove generazioni possono far imprimere al mondo agricolo un decisivo cambio di passo. Il…

Continua a leggere ...

Regione Lazio, il Greentech Global Forum 2024 a Roma il 16-17 settembre

“La Regione Lazio si prepara alle nuove sfide”. Il Programma prevede tavoli istituzionali, workshop e sessioni di networking, che offriranno…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37