Castel Gandolfo, premiati i giovani imprenditori e manager del Lazio nella sede storica Eni

‘Premio Giuseppe Accorinti’ terza edizione con numerosa partecipazione di giovani autonomi, artigiani e professionisti che hanno recepito il valore del premio, nel sostegno all’imprenditorialità alla luce dei dettami della Dottrina Sociale della Chiesa

di Redazione


Castel Gandolfo (Rm) – Nella storica sede Eni premiati i giovani imprenditori e manager del Lazio: ha avuto luogo sabato 2 dicembre all’interno della storica sede dell’archivio Eni di Castel Gandolfo di via Bruno Buozzi con affaccio mozzafiato sul lago Albano la terza edizione del premio ‘Giuseppe Accorinti’, promosso dall’UCID-Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti Sezione di Roma, in collaborazione con la stessa Eni, con Unindustria Lazio e con la Regione Lazio.

Castel Gandolfo, nella storica sede Eni premiati i giovani imprenditori e manager del Lazio

Il premio Giuseppe Accorinti

Il Premio “Giuseppe Accorinti”, è fortemente legato al tema del sostegno all’imprenditorialità, alla formazione e all’occupazione giovanile. Il premio è assegnato, con cadenza annuale, a giovani imprenditori, manager e professionisti della provincia di Roma che non abbiano oltrepassato i 40 anni di età e che hanno scelto di mettere il proprio lavoro e la propria azienda al servizio degli altri e la cui attività sia stata caratterizzata da correttezza professionale e da notevole impegno imprenditoriale alla luce dei dettami della Dottrina Sociale della Chiesa.

Vince l’edizione 2023 l’azienda giovanile D.S. bio

Ad assegnare il premio un Commissione Consultiva nominata dal direttivo dell’ Ucid sezione di Roma. Il premio è stato attribuito sulla base di una graduatoria, formulata dalla Commissione Consultiva in forza dei requisiti previsti dal Regolamento del concorso.

A spuntarla, per l’edizione 2023, è stata l’azienda agricola giovanile D.S. bio del comune di Pescosolido (Frosinone).

Castel Gandolfo, nella storica sede Eni premiati i giovani imprenditori e manager del Lazio
Castel Gandolfo, nella storica sede Eni premiati i giovani imprenditori e manager del Lazio
Castel Gandolfo, nella storica sede Eni premiati i giovani imprenditori e manager del Lazio sotto i 40 anni
Castel Gandolfo, nella storica sede Eni premiati i giovani imprenditori e manager sotto i 40 anni

Gli obiettivi strategici del Premio sono: sostenere il valore dell’impresa giovanile come risorsa per la crescita economica del Paese; contribuire a incrementare visibilità e reputazione delle imprese fondate o guidate da giovani e/o dei professionisti, con età inferiore ai 40 anni che si siano distinti nella loro attività; accompagnare gli imprenditori, manager e professionisti nella valorizzazione del loro talento; attivare meccanismi virtuosi di propagazione delle best practice aziendali in grado di stimolare ulteriore innovazione, competitività diffusa e creazione di nuove progettualità sul territorio.

In Evidenza

Imprenditoria femminile, dalla Regione Lazio 5 milioni per l’innovazione

Presentata a Roma la nuova misura della Regione Lazio “Donne, Innovazione e impresa” che promuove e valorizza l’imprenditoria femminile, attraverso…

Continua a leggere ...

Lazio, 25 mln per l’avviamento aziendale di giovani agricoltori

Assessore Righini: “Un provvedimento importante: le nuove generazioni possono far imprimere al mondo agricolo un decisivo cambio di passo. Il…

Continua a leggere ...

Regione Lazio, il Greentech Global Forum 2024 a Roma il 16-17 settembre

“La Regione Lazio si prepara alle nuove sfide”. Il Programma prevede tavoli istituzionali, workshop e sessioni di networking, che offriranno…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37