Cotral pubblica il bando per far ripartire la funicolare di Rocca di Papa

Dopo 60 anni di stop la Giunta Massimiliano Calcagni conferma: “la funicolare tornerà in funzione nei primi mesi del 2024”. L’ultima corsa della funicolare risale al lontano 15 gennaio 1963


Rocca di Papa (Rm) – Un bando, quello pubblicato da Cotral per la gestione della funicolare della Valle Vergine di Rocca di Papa, che ammonta, in totale a 7 milioni e 800 mila euro e che servirà per rimettere in funzione la storica funicolare, ferma da oltre 60 anni. Cotral ha pubblicato il bando di gara per la gestione di questo particolare mezzo di trasporto per i prossimi 5 anni. Una notizia attesa da tutti i cittadini della zona visto che lo storico impianto è inattivo da decenni, nonostante siano stati effettuati, seppur tra mille problemi, i lavori di restauro. Ora si cerca un soggetto in grado di garantirne la funzionalità per gli anni a venire.  

La funicolare

La funicolare era stata realizzata addirittura nel 1935 ed è rimasta in funzione fino al 1963. Serviva per collegare il centro cittadino, posto in cima ad un colle, con la valle Vergine. Nel 2013, sotto la giunta Zingaretti, sono partiti i lavori per il ripristino della funivia. Dopo aver superato alcuni problemi legati alla ditta appaltatrice, i cantieri avevano ripreso vigore nel 2015. Anni di abbandono e lavori infiniti, però, stanno ancora facendo pagare il loro conto alla struttura.

Ad esempio, a maggio 2023 si erano staccati parti del controsoffitto della stazione di piazza della Repubblica a causa delle infiltrazioni. Per questo, adesso, è stato necessario accelerare per affidare questo bene in gestione a qualcuno in grado, oltre che di farlo funzionare, anche di effettuare le manutenzioni. Del resto, almeno finora, l’infrastruttura restaurata non è mai stata ufficialmente inaugurata.

Il bando

Come detto, l’importo massimo del bando è di 7 milioni e 800 mila euro, di cui 3 milioni e 900 mila euro per la gestione di tre anni e altri 2 milioni e 600 mila euro per l’estensione per altri 24 mesi. Previsto poi 1 milione e 300 mila euro quale importo massimo per l’eventuale variazione in aumento dell’entità del servizio, entro un massimo del 20%.

Il termine ultimo per rispondere al bando è stato fissato alle 12 del 17 novembre 2023.

Il contratto prevede, poi, una fase di pre-esercizio all’interno della quale l’affidatario dovrà garantire tutte le prestazioni necessarie per mettere in funziona la funicolare. In particolare, il reclutamento e la formazione del personale attraverso membri esperti del team dei servizi operativi e l’ottenimento di licenze e permessi per il funzionamento del sistema. Nella seconda fase si passerà ad erogare il servizio vero e proprio.

Nel capitolato si specifica anche quali saranno gli orari di funzionamento della funicolare, che sarà attiva dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 21. La linea è lunga 313 metri e ci vorranno tre minuti per effettuare un viaggio completo, sia a scendere che salire. Le cabine potranno trasportare fino ad un massimo di 40 passeggeri.  

In Evidenza

Giornata conclusiva del progetto Avis per la Primaria di Pratolungo

Gli alunni della quinta classe della scuola Primaria di Pratolungo – Velletri – si sono recati presso l’Istituto Agrario di…

Continua a leggere ...

“Francesco che sarà Santo”, il concerto gratuito a Castel Gandolfo

Il 6 giugno in piazza della Libertà il concerto gratuito in occasione dell’VIII Centenario del Patrono d’Italia. Promosso dalla Città…

Continua a leggere ...

“Una favola, mille storie”, Concerto di Solidarietà in favore di Peter Pan OVD

Undicesima edizione dello storico evento a sostegno dei bambini malati di cancro ospiti di Peter Pan di Redazione Velletri (Rm)…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37