Due libri per brindare al nuovo anno: ‘Il potere dei morti’ e ‘Storie, storielle e storiacce’

Due autori, uno ‘testimone dell’incredibile, della vita dopo la vita’; l’altro ci aiuta ad aprire una finestra nei ricordi più belli e una breccia nei sogni più irreali

a cura del Prof. Renato Mammucari


Roma (Rm) – L’amico Giulio Caporaso presenterà l’8 dicembre alle ore 17,00 alla Nuvola di Fuksas a Roma lo stupendo volume Il potere dei morticon il quale Mogol ci invita a riflettere sulla vita che è un testimone dell’incredibile e quindi il libro di Giulio getta bagliori di luce nel buio di un destino che non è così spaventoso come avevamo pensato.

DESCRIZIONE

Il potere dei morti è immenso, va molto oltre ciò che noi possiamo lontanamente immaginare. L’autore Giulio Caporaso, nel riportare i suoi lunghi dialoghi con Mogol, che ha prescelto il titolo del volume illuminando tutta l’opera, ne offre prove sostanziali, fino ad approdare nei territori della fisica quantistica, ma anche della cronaca, dell’arte e della letteratura. Tenetevi forte per affrontare questo viaggio, perché ne incontrerete delle belle. Per cominciare, la storia vera della canzone L’Arcobaleno, come potevano raccontarla solo Caporaso e Mogol che l’hanno effettivamente vissuta. Apre con questo incipit il libro che poi ci conduce nel mondo spirituale del grande compositore, con racconti inediti del suo rapporto con Lucio Battisti e particolari mai raccontati di altre, immaginifiche visioni.

Da qui si prosegue esplorando i meandri dello spirito e della coscienza, lungo quel percorso comune che, fin dal 1998, lega l’esperienza di vita dell’autore a quella di Mogol, per arrivare infine alle radici bibliche del Cristianesimo, alle rivelazioni del Libro tibetano dei morti, alle prodigiose resurrezioni operate da San Francesco e tanto altro che, sempre supportato dal rigore delle fonti, lascerà sbalordito il lettore. Su tutto campeggia l’invito di fondo che percorre il libro: quell’appello per una preghiera universale nel segno della pace che Lucio Battisti ha rivolto all’umanità la notte dell’8 dicembre 2020, col mondo sconvolto dalla pandemia, attraverso Giulio Caporaso. Ventidue anni dopo aver ispirato Mogol, nello stesso modo, a scrivere i versi dell’Arcobaleno.

Rigel Langella ha scritto assieme a Gabriella Grimieri un interessante volume di “Storie, storielle e storiacce” che presenterà il 9 dicembre alle ore 17,00 al Bar dell’artista in Via Sacco Pastore n. 40, la cui lettura ci aiuterà a riannodare il filo di un discorso sospeso ma mai interrotto perché senza accorgercene, come quando la neve a poco a poco copre ogni oggetto, riusciremo ad aprire una finestra nei ricordi più belli e una breccia nei sogni più irreali.

DESCRIZIONE

Sophia e Alchimia. Non è semplice capire dove il mondo sia diretto ma, sicuramente, tra di noi circola più Sophia di quanta ci vogliano raccontare. Questa saggezza, autentica e popolare, trapela dalle storie che siamo andati in giro a raccogliere. Ogni storia un sorriso, dolce o amaro che sia; un salto quantico evolutivo; un antidoto alla rassegnazione, nonostante tutto e tutti. Con una overdose di buon senso, che è la cosa meno comune in circolazione da qualche tempo: condividere le esperienze, raccontarsi storie aiuta a ricreare un nuovo equilibrio, forse, un nuovo mondo. Esattamente quello che abbiamo provato a fare, dando voce a tanti sconosciuti “eroi” della porta accanto. Quelle persone che, anche nella sofferenza, sono state in grado di trasformare il fiele dell’amarezza e dell’ingiustizia non in risentimento, ma in accresciuta consapevolezza, realizzando davvero quell’opera alchemica che è e sarà il capolavoro della loro vita. Sono – purtroppo – tutte storie di vita vera, vissute da persone in carne ed ossa. Come diceva Pirandello: “la realtà supera spesso la fantasia…

In Evidenza

Dieta, ancora lontani dalle linee guida OMS: il Lazio maglia nera

Solo il 7% degli italiani consuma cinque porzioni di frutta e verdura ogni giorno di Redazione Roma (Rm) – Gli…

Continua a leggere ...

Imprenditoria femminile, dalla Regione Lazio 5 milioni per l’innovazione

Presentata a Roma la nuova misura della Regione Lazio “Donne, Innovazione e impresa” che promuove e valorizza l’imprenditoria femminile, attraverso…

Continua a leggere ...

Lazio, 25 mln per l’avviamento aziendale di giovani agricoltori

Assessore Righini: “Un provvedimento importante: le nuove generazioni possono far imprimere al mondo agricolo un decisivo cambio di passo. Il…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37