Castelli Romani, controlli in parchi pubblici e aree della movida: tre arresti per stupefacenti

Arrestati in poche ore dai Carabinieri, 3 giovani gravemente indiziati del reato di detenzione ai fine di spaccio di sostanze stupefacenti e 10 persone segnalate, quali assuntori, al Prefetto


CastelGandolfo (Rm) – Quanto enunciato è il bilancio dei controlli contro il fenomeno dello spaccio di sostanze psicotrope svolta dai Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo in favore, soprattutto, della fascia giovanile della popolazione.

In particolare in località Pavona di Castel Gandolfo, nei pressi di un parco comunale e di una scuola elementare, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno sorpreso due giovani in possesso di circa 40 g di hashish. I due erano a bordo di un’autovettura e sono stati trovati in possesso di dosi di stupefacente con, all’esterno, delle etichette riportanti finanche il peso dello stupefacente pronto allo smercio.

In un secondo controllo, all’interno di un parcheggio di Castel Gandolfo e nei pressi di un pub, i militari hanno trovato un 19enne, studente, in possesso di 140 g circa di hashish e la somma contante di circa 400 euro. Gli arresti sono stati tutti convalidati.

Tale campagna di controlli contro lo spaccio di sostanze illegali si inquadra nel più ampio contesto di protezione delle fasce giovanili della popolazione anche attraverso incontri nelle scuole del territorio sulla cultura della legalità – promossi dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri – per sensibilizzare i giovani sulla responsabilità e sulla consapevolezza delle conseguenze delle proprie azioni, anche con approfondimenti per prevenire il rischio di dipendenze e altre conseguenze negative.

.

In Evidenza

Dominus dei rifiuti arrestato per fallimento pilotato

Sequestrati beni per circa mezzo milione e accusa di bancarotta fraudolenta per l’amministratore della cooperativa. Negli anni aveva accumulato debiti…

Continua a leggere ...

Bus per il trasporto pubblico locale in fiamme a Velletri

Fortunatamente non vi erano trasportati in quanto il bus era fuori servizio. di Redazione Velletri (Rm) – Erano le 13,50…

Continua a leggere ...

Omicidio Willy, appello bis per i fratelli Bianchi: «Necessario rivalutare le attenuanti»

Il PG chiede di annullare la sentenza con attenuanti. In secondo grado Marco e Gabriele avevano ottenuto uno sconto di…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37