In arrivo la VII edizione della “Campaniliana”: due eventi per Achille Campanile a Velletri

La Fondarc di Velletri organizza la settima edizione della rassegna in onore di Achille Campanile – scrittore, giornalista e sceneggiatore – che ha vissuto fra Velletri e Lariano e contraddistinto il Novecento e la letteratura con il suo umorismo.


Velletri (Rm) – La manifestazione si svolgerà interamente al Teatro Artemisio-Volonté, in due momenti distinti, e celebrerà il genio creativo del grande scrittore.

Venerdì 20 ottobre alle 21, al Teatro Artemisio-Volontè di Velletri, si svolgerà la seconda edizione del Contest “Campanella d’Oro”. In gara compagnie e singoli attori o attrici, che porteranno in scena testi iconici di Campanile. La giuria di qualità, composta da Sebastiano Colla, Lorenzo Canarutto, Maura Dani, Rocco Della Corte, Luigi Pisani, Vladimiro Sist, decreterà l’esibizione vincitrice insieme a un voto popolare riservato al pubblico, che riceverà delle schede di valutazione all’ingresso in teatro. Il premio è di € 500 ed è offerto dalla Casa di Cura “Madonna delle Grazie” di Velletri. La prima edizione del contest se l’era aggiudicata l’attrice Ludovica Iacoangeli con un’apprezzata interpretazione di “Asparagi e immortalità dell’anima”.

La Fondazione, poi, ha indetto la settima edizione del concorso – Premio Nazionale Teatrale “Achille Campanile” – per l’assegnazione di un premio dell’importo di € 1.000 da assegnare ad un’opera teatrale inedita, di genere umoristico. Il premio è gentilmente offerto dalla Casa di Cura “Madonna delle Grazie” di Velletri, che sin dalla prima edizione ha investito in questo progetto culturale di ampio respiro. La giuria è composta anche per il 2023 dal critico Arnaldo Colasanti, dalla giornalista Emilia Costantini, dagli attori Michele La Ginestra e Luigi Pisani, e dal figlio di Achille, Gaetano Campanile. La premiazione avrà luogo al Teatro Artemisio –Volonté, domenica 22 ottobre alle 18. A seguire andrà in scena “Crimini e portate” di Antonello Coggiatti, opera vincitrice del 2022. La rappresentazione è curata dall’Associazione Sentieri dell’Anima di Velletri per la regia di Luigi Pisani e David Gallarello e vedrà in scena Fabiana Ariano, Carlo Carones, Stefania Donati, Alessandra D’Elia, Arianna D’Ottavi, Giuseppe Russo. L’opera narra di una cena particolare in un luogo indefinito e inquietante. Protagonisti una governante enigmatica, quattro commensali irrequieti, una cameriera sensuale e un unico quesito per il pubblico: “chi sarà stato a organizzare tutto?”.

Due giorni di eventi, ideati e realizzati dalla FondArC in collaborazione con il Fondo Campanile e con il patrocinio del Comune di Velletri, e una spiccata vocazione teatrale per una rassegna ormai giunta alla settima edizione e divenuta un punto di riferimento per gli scrittori e gli sceneggiatori umoristici a livello nazionale. Appuntamento il 20 e il 22 ottobre al Teatro Artemisio-Volonté di Velletri.

In Evidenza

‘Paesaggi del Corpo’, conclusa la V° edizione del Festival Internazionale

Un viaggio partito l’11 maggio e terminato lo scorso sabato 6 luglio attraversando le città di Albano, Velletri e Rocca…

Continua a leggere ...

Genzano, Sabato 13 e Domenica 14 Luglio alle 12.15 su Tv2000

Del pane e dei fiori: bastano 28 chilometri da Roma per raggiungere il borgo più buono dei Castelli di Massimo…

Continua a leggere ...

Pontinia Rock & Blues Festival, tre serate con ospiti d’eccezione

 XXI edizione del Pontinia Rock & Blues Festival con nomi nazionali ed internazionali: grande festa della musica dal vivo con…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37