Regione Lazio, 39 incarichi a esperti, stipendio fino a 100mila euro. Domande entro il 15 gennaio

La Regione, sulla base dell’elenco di idonei ammessi alla selezione, inviterà un numero di candidati pari ad almeno quattro volte il numero di figure richieste e comunque in numero tale da assicurare la parità di genere a sostenere un colloquio selettivo

di Redazione


Regione (Rm)La Regione Lazio ha indetto diversi avvisi di selezione per il conferimento di 39 incarichi a esperti, nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), per il supporto alle amministrazioni territoriali nella gestione dei procedimenti amministrativi complessi.

Le selezioni pubbliche prevedono l’attribuzione di incarichi di collaborazione a professionisti di diversi settori: architetti, ingegneri, agronomi, contabili, geologi ed esperti in altri campi professionali.

La Regione Lazio ha dunque pubblicato 24 avvisi di selezione finalizzati alla ricerca di 39 professionisti ed esperti ai quali conferire incarichi di collaborazione. Vediamo insieme i profili professionali e i relativi bandi di selezione da scaricare:

  • n. 4 Architetti:
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Architettura del paesaggio o in Architettura e ingegneria edile-architettura o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    BANDO (Pdf 383 KB);
  • n. 1 Ingegnere Idraulico:
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Ingegneria civile o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    BANDO (Pdf 445 KB);
  • n. 1 Agronomo:
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Scienze e tecnologie agrarie o titoli equiparati secondo la normativa vigente
    BANDO (Pdf 407 KB);
  • n. 8 Ingegneri Ambientali:
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Ingegneria per l’ambiente e il territorio o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    BANDO (Pdf 380 KB);
  • n. 1 Geologo:
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Scienze e tecnologie geologiche o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    BANDO (Pdf 379 KB);
  • n. 1 Biologo:
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Biologia o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    BANDO (Pdf 380 KB);
  • n. 7 Esperti in Contabilità (anche profilo middle e junior):
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Scienze dell’economia o in Scienze economico-aziendali o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    – BANDO (Pdf 383 KB);
    – BANDO (Pdf 382 KB);
    – BANDO profilo middle (Pdf 384 KB);
    – BANDO profilo junior (Pdf 284 KB).
  • n. 2 Esperti Amministrativi (anche profilo middle):
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Scienze delle pubbliche amministrazioni o in Giurisprudenza o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    – BANDO (Pdf 277 KB);
    – BANDO profilo middle (Pdf 383 KB).
  • n. 4 Esperti Giuridici (anche profilo middle):
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Giurisprudenza o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    – BANDO (Pdf 276 KB);
    – BANDO (Pdf 275 KB);
    – BANDO profilo middle (Pdf 460 KB).
  • n. 1 Ingegnere Elettrico:
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Ingegneria energetica e nucleare o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    BANDO (Pdf 277 KB);
  • n. 2 Esperti statistici (profilo middle):
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Scienze statistiche o titoli equiparati secondo la normativa vigente
    BANDO profilo middle (Pdf 382 KB);
  • n. 4 Ingeneri informatici (anche profilo senior e middle):
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Ingegneria informatica o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    – BANDO (Pdf 381 KB);
    – BANDO profilo senior (Pdf 383 KB);
    – BANDO profilo middle (Pdf 383 KB);
    – BANDO profilo middle (Pdf 280 KB).
  • n. 3 Ingegneri Gestionali (profilo senior, middle e junior):
    Titolo di studio: Laurea magistrale in Ingegneria gestionale o titoli equiparati secondo la normativa vigente.
    – BANDO profilo senior (Pdf 278 KB);
    – BANDO profilo middle (Pdf 383 KB);
    – BANDO profilo junior (Pdf 386 KB).

Si rende noto che tutti i bandi sono stati pubblicati sul Portale unico del reclutamento inPA.

Per partecipare alle selezioni della Regione Lazio per 39 incarichi per esperti è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • possesso dei titolo di studio indicato nel bando;
  • regolare iscrizione all’ordine professionale, ove presente;
  • comprovata esperienza professionale della durata e nei settori/ambiti specificati in ciascun bando di selezione.

Sono considerati titoli preferenziali ai fini della formazione delle graduatorie:

  • titoli di studio o di specializzazione ulteriori rispetto a quelli previsti, attinenti al profilo professionale e ai settori oggetto della selezione;
  • partecipazione a progetti a livello nazionale o internazionale attinenti al profilo e settori oggetto della selezione;
  • conoscenza approfondita dei software di uso comune nell’ambito del profilo professionale e dei settori oggetto della selezione;
  • svolgimento di attività di assistenza tecnica a beneficio di pubbliche amministrazioni e/o società partecipate;
  • patente di guida categoria B.

DURATA E STIPENDIO DEGLI INCARICHI

Gli incarichi professionali saranno conferiti entro il 29 febbraio 2024 e il contratto (incarico di collaborazione) durerà fino al 31 dicembre 2024, con facoltà di rinnovo.

Il corrispettivo massimo lordo annuale (comprensivo degli oneri accessori di legge a carico dell’Amministrazione e dell’IVA se dovuta) predisposto per ciascun incarico è cosi definito:

  • € 107.848,00 per i profili di: Architetto, Ingegnere Idraulico, Agronomo, Ingegnere Ambientale, Geologo, Biologo, Esperto in Contabilità, Esperto Amministrativo, Esperto Giuridico, Ingegnere Elettrico, Ingegnere Informatico;
  • € 88.816,00 per i profili senior di Ingegnere Informatico e Ingegnere Gestionale;
  • € 63.186,24 per i profili middle di Esperto Statistico, Ingegnere Informatico, Ingegnere Gestionale, Esperto Giuridico, Esperto Amministrativo e Esperto in Contabilità;
  • € 38.064,00 per i profili junior di Ingegnere Gestionale e Esperto in Contabilità.

COME AVVIENE LA SELEZIONE

La Regione Lazio, sulla base dell’elenco di idonei ammessi alla selezione, inviterà un numero di candidati pari ad almeno quattro volte il numero di figure richieste e comunque in numero tale da assicurare la parità di genere a sostenere un colloquio selettivo.

All’esito della procedura, con provvedimento motivato, la Regione Lazio individuerà il soggetto al quale conferire l’incarico entro il 29 febbraio 2024.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Le domande di partecipazione alle selezioni per incarichi di esperti presso la Regione Lazio, devono essere presentate entro il 15 gennaio 2024 tramite il portale di reclutamento inPA collegandosi a questa pagina (dove è già presente la selezione “Regione Lazio”, categoria “Selezione Professionisti Esperti”, area geografica “Lazio” e stato “Aperto”).

Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi mediante SPIDCIE, CNS o credenziali eIDAS.

Gli interessati in possesso dei requisiti richiesti possono presentare più domande, fermo restando che non è consentito il conferimento a ciascun iscritto di più di un incarico per volta.

In Evidenza

Bonus Libri 2024-2025, come funziona e chi può richiederlo

La Regione Lazio offre libri, dizionari, software e notebook gratuiti o semigratuiti per studenti di scuole secondarie, riservati a famiglie…

Continua a leggere ...

Velletri, dibattito pubblico su ‘legalità e lotta alle mafie’ in Piazza Mazzini

Dal Referente Libera Lazio, Gianpiero Cioffredi un comunicato stampa per conoscere meglio il panorama criminale del territorio Comunicato Stampa Libera…

Continua a leggere ...

Ville Tuscolane, tra cinema e cultura: un viaggio che dura un anno

Anche quest’anno si vuole confermare questa tradizione e si intende dare un particolare rilievo alle Ville Tuscolane nella storia del cinema Di Redazione…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37