‘Territori Comeducanti – Educare come responsabilità collettiva’: progetto sociale

Il suggestivo Salone delle Bandiere di Palazzo Rospigliosi a Zagarolo ospiterà il 23 novembre la giornata di presentazione del progetto “Territori Comeducanti – Educare come Responsabilità Collettiva”

di Alessandra Battaglia


Zagarolo (Rm) – Il progetto, finanziato dall’”Impresa Sociale Con I Bambini” nel contesto del Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile, verrà presentato dalla Cooperativa Sociale SARC Capofila insieme alla partnership composta da Le Ginestre Cooperativa Sociale, Il Melograno Cooperativa Sociale, e l’Ente di Formazione Consorzio Ro.Ma.

L’obiettivo principale di questa iniziativa è ridurre la povertà educativa infantile e la dispersione scolastica attraverso azioni mirate all’attivazione della Comunità Educante. Il progetto prevede l’organizzazione di Tavoli Territoriali di formazione e sensibilizzazione, con l’obiettivo di sottoscrivere Patti Educativi di Comunità, e Tavoli di Coprogettazione che contribuiranno a generare servizi socioeducativi condivisi, potenziando così la comunità stessa e il suo capitale sociale.

La fase iniziale del progetto vede la collaborazione con 5 Comuni (Zagarolo, San Cesareo, Palestrina, Labico, Valmontone), 6 scuole e 7 associazioni, che hanno contribuito alla rilevazione dei bisogni della popolazione e alla mappatura delle risorse presenti nel territorio.

La giornata di apertura del progetto ha visto la partecipazione del Sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi, che ha dato il saluto istituzionale. Gli interventi degli attori chiave del progetto, tra cui Stefania Carbone, presidente della Cooperativa Sociale Sarc, Giuseppina Turco, presidente della Cooperativa sociale Il Melograno, e Roberto Latella dell’Ente di Formazione Consorzio Roma, hanno fornito una visione completa degli obiettivi e delle strategie del progetto.

Interverranno i referenti dell’Ente Finanziatore Con I Bambini, che presenteranno la mission della Fondazione e le linee guida del Bando per le Comunità Educanti 2020. A moderare gli interventi sarà il presidente della Cooperativa Sociale Le Ginestre, Angela Pochesci, che coordinerà il confronto e i contributi provenienti dai rappresentanti degli Enti e delle Associazioni presenti.

La partecipazione attiva di numerosi attori del territorio, dalle istituzioni alle associazioni e alle scuole, evidenzia l’importanza e il sostegno che il progetto “Territori Comeducanti” sta ricevendo.

L’impegno congiunto di queste realtà promette di portare a risultati significativi nella lotta contro la povertà educativa minorile e nella costruzione di una comunità più forte e solidale.

In Evidenza

Regione Lazio, il Greentech Global Forum 2024 a Roma il 16-17 settembre

“La Regione Lazio si prepara alle nuove sfide”. Il Programma prevede tavoli istituzionali, workshop e sessioni di networking, che offriranno…

Continua a leggere ...

Al Lazio la maggiore fetta dal Ministero per finanziare progetti paesaggistico culturali

Dal Ministero della Cultura oltre 38 milioni di euro per finanziare 133 progetti nei settori delle Belle Arti e Paesaggio,…

Continua a leggere ...

Omicidio Willy, Mario Pincarelli oggi sposo in carcere

Il matrimonio con rito civile alla presenza di pochi invitati. La sposa è una commessa di 28 anni, che si…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37