Velletri, la Curia Vescovile dona tre palazzi alla Città: diverranno centro-poveri per la Asl Rm6

La curia di Velletri ha intenzione di donare al municipio 3 immobili (attualmente in stato di abbandono) situati in pieno centro storico, in prossimità della parrocchia di San Martino. Il Comune acquisirà la proprietà degli immobili stessi; lo scopo è quello di trasformarli

di Redazione


Velletri (RM) – E’ avvenuto per l’ex cinema Fiamma, per l’ex Convento delle Suore Orsoline, per lìex Convento di San Francesco e per villa Bernabei,  Adesso è la volta dei tre immobili adiacenti la centralissima parrocchia di San Martino a due passi dall’Ospedale Colombo, in centro città.

L’accordo previsto tra la Curia Vescovile e l’Amministrazione comunale è questo: la Curia donerà al municipio (ed alla comunità veliterna) tre immobili abbandonati adiacenti la parrocchia stessa. Dopo che il Comune ne avrà preso possesso e proprietà in modo formale, grazie ai fondi PNRR, gli immobili torneranno a disposizione della comunità. In particolare, diverranno un grande centro-poveri al servizio del territorio della Asl Roma 6 che abbraccia davvero molti comuni, tra i quali Ardea, Pomezia, Anzio e Nettuno, oltre a tutti quelli dei Castelli Romani.

Un centro-poveri che si occuperà di sostenere ed aiutare non solo i poveri in senso stretto, ma anche anziani e bisognosi, insomma chiunque avrà bisogno di ‘rialzarsi’. Nella struttura sarà contemplato anche il soggiorno notturno temporaneo degli ospiti del centro Asl medesimo. Il via libera è stato sancito dalla Giunta Cascella lo scorso 7 febbraio.

Il Sindaco Ascanio Cascella riferisce che “la Giunta Comunale ha approvato la Convenzione per la concessione di disponibilità di immobili. Ritenuta meritevole di approvazione in considerazione delle attività progettuali correlate ai fondi di PNRR stanziati. Per una migliore valorizzazione del territorio comunale. Per la realizzazione di interventi di finalità sociale, di accoglienza e supporto nei confronti di situazioni di disagio abitativo e socio-economico.”

“La sottoscrizione di tale convenzione, ai fini dell’ottenimento del finanziamento richiesto, è finalizzata ad acquisire la concessione in uso, ovvero in proprietà al Comune di Velletri. L’acquisizione di detti immobili al fine di proseguire con la ristrutturazione degli stessi e la realizzazione del progetto di PNRR previsto. Con possibilità di housing temporaneo e Stazione di posta.”

In uno dei passi centrali dell’accordo si legge: “La Città di Velletri, rappresentata dal Sindaco p.t. e la Curia, in accordo tra Loro, hanno valutato l’ipotesi di procedere con successivo atto di donazione al trasferimento definitivo degli immobili meglio individuati in favore della Città di Velletri. In considerazione della finalità degli interventi in oggetto, delle attività svolte negli immobili e dell’importanza dell’investimento per la ristrutturazione degli stessi.”

In Evidenza

Dieta, ancora lontani dalle linee guida OMS: il Lazio maglia nera

Solo il 7% degli italiani consuma cinque porzioni di frutta e verdura ogni giorno di Redazione Roma (Rm) – Gli…

Continua a leggere ...

Imprenditoria femminile, dalla Regione Lazio 5 milioni per l’innovazione

Presentata a Roma la nuova misura della Regione Lazio “Donne, Innovazione e impresa” che promuove e valorizza l’imprenditoria femminile, attraverso…

Continua a leggere ...

Lazio, 25 mln per l’avviamento aziendale di giovani agricoltori

Assessore Righini: “Un provvedimento importante: le nuove generazioni possono far imprimere al mondo agricolo un decisivo cambio di passo. Il…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37