Arrestate 11 persone e sequestrate centinaia di dosi di sostanze stupefacenti

Blitz antidroga dei Carabinieri nella periferia romana, d’intesa con la Procura di Roma, per arginare lo spaccio di cocaina, crack, marijuana e hashish


Roma (Rm) – I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito una serie di controlli antidroga nelle periferie della Capitale, che hanno portato all’arresto, d’intesa con la Procura della Repubblica di Roma, di altre 11 persone e al sequestro di centinaia di dosi di sostanze stupefacenti – tra cocaina, crack, marijuana e hashish.

A Tor bella Monaca, i Carabinieri hanno arrestato due persone, un romano di 24 anni e un cittadino della Nigeria di 27. Il primo, il 24enne, già noto per i suoi precedenti, è stato notato dai militari nei pressi della nota piazza di spaccio di via dell’Archeologia, mentre occultava una bustina di cellophane nel corrimano del vano scale di una palazzina popolare. Il giovane è stato bloccato e il sacchetto una volta recuperato dai militari, al suo interno sono state rinvenute 21 dosi di cocaina del peso complessivo di 8,5 grammi.

Un giovane straniero, senza fissa dimora, con precedenti e in atto sottoposto all’obbligo della presentazione alla P.G., è stato invece notato in via di Torrenova mentre cedeva una dose di eroina in cambio di 40 euro ad un italiano di 54 anni, identificato e segnalato quale assuntore.

Nel quartiere Quarticciolo, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor tre Teste hanno arrestato un cittadino egiziano di 22 anni, senza fissa dimora e con precedenti, mentre occultava dello stupefacente in un nascondiglio ricavato nei pressi di un’aiuola. Al termine del controllo i militari hanno recuperato l’involucro al cui interno sono state rinvenute 20 dosi di cocaina del peso complessivo di circa 10 grammi, il tutto sottoposto a sequestro.

In via Luigi Gigliotti, nel quartiere di San Basilio, i Carabinieri hanno arrestato un 29enne romeno e un 32enne nigeriano, entrambi senza fissa dimora, disoccupati e con precedenti, sorpresi a cedere una dose di cocaina a due acquirenti che sono stati poi identificati e segnalati al Prefetto quali assuntori. A seguito della perquisizione i due sono stati trovati in possesso rispettivamente di una dose di cocaina e di 50 euro in contanti, ritenuti provento della pregressa attività di spaccio.

In via Lanciani, nel corso di alcuni controlli alla circolazione stradale, i Carabinieri della Stazione Nomentana hanno intimato l’alt ad un’autovettura i cui occupanti, in un primo momento hanno fatto intendere di fermarsi ma poi hanno accelerato nel tentativo di eludere il controllo. L’auto è stata poi fermata dai militari, dopo un breve inseguimento, e gli occupanti, due giovani di 20anni, entrambi già noti, sono stati arrestati poiché a seguito della perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di due dosi di marijuana del peso di circa 11 grammi, 13 dosi di hashish del peso di circa 75 grammi e della somma contante di 700 euro.

In piazza dei Vocazionisti, a Fidene, i Carabinieri hanno arrestato un romano di 51 anni, notato mentre cedeva dello stupefacente dal finestrino della propria autovettura ad un soggetto che si è poi dileguato. L’uomo a seguito della perquisizione è stato trovato in possesso di 6 dosi di cocaina del peso di circa 7 grammi e della somma contante di 165 euro, ritenuti provento della pregressa attività di spaccio.

Nel quartiere di Torpignattara, i Carabinieri hanno arrestato un cittadino straniero di 42 anni, senza fissa dimora, notato aggirarsi nel quartiere con fare sospetto. L’uomo alla vista dei militari è fuggito ma è stato raggiunto dopo pochi metri e trovato in possesso di 3 dosi di eroina e della somma in contanti di quasi 9000 euro, in contanti.

I Carabinieri della Stazione di Roma Garbatella hanno arrestato un romano di 46 anni, che nel corso di un’attività delegata dall’Autorità Giudiziaria presso la propria abitazione, è stato trovato in possesso di una dose di eroina, 3 dosi di hashish e una di marijuana, del peso totale di circa 45 grammi, nonché di un bilancino di precisione e materiale utile per confezionare lo stupefacente.

Infine, a Monteverde Nuovo, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un cittadino straniero di 22 anni che, a seguito della perquisizione domiciliare e personale, è stato trovato in possesso di oltre 600 grammi di hashish, di materiale idoneo a tagliare pesare e confezionare lo stupefacente e della somma contante di 1350 euro.

Tutti gli arresti sono stati convalidati.

Si precisa che i procedimenti versano nella fase delle indagini preliminari, per cui gli indagati sono da ritenersi innocenti fino a sentenza definitiva.

In Evidenza

Rimpatrio per irregolare da 30 anni: interviene la Questura di Latina

Nell’ambito delle operazioni mirate a prevenire attività criminose riconducibili a soggetti irregolarmente soggiornanti sul territorio italiano di Redazione Latina (Lt)…

Continua a leggere ...

Bimbo di 5 anni si sente male, trasferito in eliambulanza

Aprilia, storia di Alessandro Piazzolla. “ora sta bene” a confermarlo la madre di Annagiulia Trinca Aprilia (Lt) – Momenti di…

Continua a leggere ...

Ingoia droga per sfuggire ad un controllo: muore giovane 27enne

Il giovane era stato fermato da una pattuglia della guardia di Finanza. Gli ovuli si sono rotti nello stomaco di…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37