Velletri, l’ex Cinema Fiamma farà parte del Patrimonio Comunale

l Consiglio Comunale, nell’ultima seduta del 7 dicembre 2023, ha approvato all’unanimità, l’accettazione di donazione e acquisizione al Patrimonio Comunale del complesso immobiliare dell’Ex Cinema Fiamma

di Redazione


Velletri (Rm) – “L’ex Cinema Fiamma farà parte del Patrimonio Comunale. Ringrazio i proprietari per questo gesto di generosità e per il loro amore verso Velletri. L’atto pubblico avverrà lunedì 11 dicembre nella sala consiliare e in merito verranno fornite informazioni dettagliate ai cittadini. Con questa acquisizione il centro storico prederà nuova vita“. – ha commentato il Sindaco Ascanio Cascella.

Nella stessa seduta approvato all’unanimità anche il progetto di restauro, trasformazione e valorizzazione dell’ex complesso conventuale delle Suore Orsoline, situato in via della Neve 5. Una volta esposto il piano dall’Assessore all’Edilizia Privata e alla Manutenzione degli edifici comunali e all’Urbanistica, l’ingegnere Monia Bastianelli, il sindaco ha sottolineato i benefici che questo comporterà alla comunità locale.

Infatti, il recupero, la riqualificazione e la trasformazione ad albergo dell’ex complesso conventuale, si pone a tutti gli effetti come un intervento di interesse pubblico in quanto, da un lato c’è il recupero di un complesso storico altrimenti votato all’abbandono e degrado, dall’altro c’è la riqualificazione del tessuto storico della città.

Inoltre, questo contribuisce favorevolmente al sistema economico non solamente per gli effetti prodotti sulla economia locale in termini di occupazione, ma anche in favore della Pubblica Amministrazione per effetto delle maggiori entrate che determina il mutamento di destinazione; infine, contribuisce allo sviluppo turistico della città con attività qualificate che fungono da ulteriore attrattore, determinando una sinergia tra soggetto privato e soggetto pubblico costantemente impegnato a valorizzare e promuovere le attività turistico ricettive del territorio.

Approvazione anche per l’accordo di collaborazione ex art. 15 L. 241/90 tra Comune di Velletri e DiscoEnte Regionale per il diritto allo studio e la promozione della conoscenza. In merito il Vicesindaco, Chiara Ercoli, ha sottolineato che interventi programmatici di questo tipo sono atti ad aiutare i giovani a inserirsi nella società e a realizzare le loro aspirazioni, a migliorare le opportunità di ricerca e accompagnamento al lavoro delle persone in cerca di occupazione. Inoltre, servono a eliminare qualsiasi ostacolo al diritto di studio.

In Evidenza

Dieta, ancora lontani dalle linee guida OMS: il Lazio maglia nera

Solo il 7% degli italiani consuma cinque porzioni di frutta e verdura ogni giorno di Redazione Roma (Rm) – Gli…

Continua a leggere ...

Imprenditoria femminile, dalla Regione Lazio 5 milioni per l’innovazione

Presentata a Roma la nuova misura della Regione Lazio “Donne, Innovazione e impresa” che promuove e valorizza l’imprenditoria femminile, attraverso…

Continua a leggere ...

Lazio, 25 mln per l’avviamento aziendale di giovani agricoltori

Assessore Righini: “Un provvedimento importante: le nuove generazioni possono far imprimere al mondo agricolo un decisivo cambio di passo. Il…

Continua a leggere ...

Festa della Mamma

Idee per un Regalo - 331.434.16.37